INGO a teatro per la Festa della Donna

In occasione della festa della donna, INGO ha pensato di regalare una serata speciale a tutti le persone del Gruppo.

In collaborazione con il Teatro Elfo Puccini, INGO vuole fermarsi e dedicare un momento di riflessione sul mondo femminile e sugli stereotipi che lo caratterizzano attraverso uno spettacolo streaming: “Tutto quello che volevo”.

L’8 Marzo è la Festa internazionale della Donna, e in particolar modo quest’anno, dopo lunghi mesi di pandemia,  moltissime donne sono state vittime di femminicidi e violenze. Anche se non potremo essere unite e tenerci per mano, potremo partecipare contemporaneamente da remoto ad un toccante spettacolo di Cinzia Spanò: l’attrice e drammaturga che proseguirà la riflessione sul femminile con uno testo dedicato alla Giudice Paola Di Nicola e alla sua coraggiosa e sorprendente sentenza.

Auguriamo a tutte le donne di poter raggiungere tutti i traguardi desiderati lavorativi e non, rimanendo sempre se stesse.

 

HUMANS AT WORK ARE MORE THAN RESOURCES

1 commento
  1. SANTARCANGELO GABRIELLA
    SANTARCANGELO GABRIELLA dice:

    Ho avuto modo di guardare lo spettacolo e l’ho molto apprezzato !
    Sono fiera di lavorare in una realtà aziendale dove si tiene alta l’attenzione su un tema così importante, perchè il cambiamento passa attraverso l’informazione e la sensibilizzazione !
    Non nego che in alcuni passaggi della rappresentazione, ho avvertito una sorta di malessere….come un pugno vigoroso sferrato in pieno stomaco, ma sono arrivata alla fine e provato molta stima per questo giudice e per la sua sentenza, nella quale affermava che :”L’unico strumento capace di restituire di restituire dignità e libertà alla ragazza non è il danaro, ma qualcosa di molto più importante : la conoscenza!”
    Conoscere e sensibilizzare affinché si abbattano gli stereotipi e nessuno pronunci più la frase : ” Di che si lamenta ? Se l’è cercata!”
    GRAZIE PHONETICA !

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento